Udinese-Cagliari, le pagelle: Cragno evita la goleada, Srna in affanno

29.12.2018 17:02 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Udinese-Cagliari, le pagelle: Cragno evita la goleada, Srna in affanno

Cragno 6.5 Anche oggi il migliore in campo dei suoi, incolpevole sulle due reti subite, si supera in occasione del rigore di Lasagna. Evita così la goleada friulana.

Srna 5 Pomeriggio da dimenticare per il croato, quasi sempre tra i migliori in campo. Oggi non è andata alla stessa maniera: in ritardo su Pussetto, in occasione del vantaggio friulano, dalla sua fascia di competenza nasce l'azione che ha portato al raddoppio di Behrami. La sostituzione con Faragò nel rush finale è inevitabile. (Dal 74' Faragò 6 Maran lo inserisce per cercare più spinta offensiva, l'ex Novara fa il suo nonostante il poco tempo a disposizione)

Ceppitelli 5 Soffre, come del resto i compagni, le iniziative friulane. Nella ripresa la conferma definitiva del pomeriggio da dimenticare in fretta e furia, quando stende Pussetto e si guadagna l'uscita anzitempo dal terreno di gioco.

Romagna 5.5 Leggermente meglio del compagno di reparto, sembra più ispirato ma anche per lui il pomeriggio è da scordare alla svelta.

Pisacane 5 Schierato nell'inusuale ruolo di terzino sinistro, Pisadog incappa insieme ai compagni nella morsa friulana. Non riesce a spingere e viene schiacciato dalla pressione avversaria.

Bradaric 5.5 Sembra avere le idee un pochino più chiare rispetto alle ultime uscite, ma non è abbastanza. Va ad intermittenza.

Ionita 5 Primo tempo da dimenticare per il moldavo, anche lui privo di mordente. Nella ripresa si accende a sprazzi, ma la sua prestazione è comunque negativa, tant'è che viene sostituito. (Dal 63' Pajac 6 Come già si sapeva, si trova a suo agio quando si tratta di attaccare, un pò meno quando si tratta di difendere. Senza infamia ne lode)

Barella 5.5 Nel primo tempo negativo dei suoi, spicca come il "meno peggio". Nella ripresa si accende a sprazzi, provoca il rigore friulano che avrebbe potuto causare il 3-0 bianconero. 

Joao Pedro 5 Si mette in mostra nei primi 45' con una bella conclusione a giro, di poco a lato. Nient'altro, la condizione fisica dopo la botta contro il Genoa è molto approssimativa e incide assai sul rendimento complessivo.

Farias 5 Totalmente inesistente, il "Mago" stavolta lascia la bacchetta magica ad Asseminello. Completamente abulico. (Dal 63' Sau 5.5 Lotta e si impegna, ma non ha occasioni vere e proprie per poter impensierire Musso)

Cerri 5.5 Nei primi 30' si intravede prima con una conclusione sbilenca, poi impegna Musso in corner. Col passare dei minuti, affonda insieme ai compagni.