Gazzetta dello Sport - Ecco i sei "tagliati" da Prandelli. Infortunio Barzagli fa sperare Astori

 di Fabio Frongia  articolo letto 12420 volte
© foto di Federico De Luca
Gazzetta dello Sport - Ecco i sei "tagliati" da Prandelli. Infortunio Barzagli fa sperare Astori

Nella serata di ieri le prime voci, questa mattina in edicola la conferma arriva anche dalla Gazzetta dello Sport, che allarga ad altri giocatori la lista degli esclusi di Cesare Prandelli in vista delle convocazioni per la Confederations Cup. Oltre a Marco Sau, Michael Agazzi e Giacomo Bonaventura, anche il genoano Luca Antonelli e il sampdoriano Andrea Poli rischiano il "taglio", già subito da Pablo Osvaldo della Roma.

Sono sette gli azzurri da lasciare a casa prima di salire sull'aereo per il Brasile. Prandelli dovrà consegnare la lista dei 23 lunedì, quindi gli esclusi non andranno neanche a Praga per la gara di qualificazione ai Mondiali. "Agazzi, Bonaventura e Sau hanno poche possibilità, per non dire nessuna, di entrare nei 23. Agazzi è il quarto portiere, è scontato che rimanga in Italia. Bonaventura e Sau non hanno convinto il c.t. della Nazionale venerdì sera contro San Marino e negli allenamenti a Coverciano - scrive la Gazzetta dello Sport - Altri tre azzurri che sembrano a forte rischio sono Antonelli, Poli e Ranocchia. Il genoano si è infortunato (alla caviglia ndr) e sulle fasce Prandelli ha diverse opzioni. Il doriano è in svantaggio nel ballottaggio con Aquilani, che garantisce più qualità. L’interista potrebbe pagare la brutta stagione con l’Inter. Tre più tre uguale sei: resta da identificare il settimo escluso".

La lotta è aperta per quanto concerne l'ultima esclusione, e molto dipenderà dalle scelte tattiche di Prandelli. Davide Astori e Angelo Ogbonna restano i maggiori indiziati, ma entrambi sperano, perché nemmeno lo juventino Giaccherini è sicuro del posto, assieme al napoletano Maggio. Le precarie condizioni fisiche di Barzagli, che si fece male nel penultimo turno di campionato contro il Cagliari (dopo essere stato ridicolizzato da Ibarbo), potrebbero scompaginare il tutto. Di sicuro c'è che non verrà toccato il reparto offensivo, dove ci sono solo quattro attaccanti (Balotelli, El Sharaawy, Gilardino e Giovinco) e i trequartisti Candreva e Diamanti, oltre all'ala Cerci.