UFFICIALE: Carta nuovo responsabile del Settore giovanile

02.07.2019 14:16 di Redazione Cagliari   Vedi letture
Fonte: CagliariCalcio.com
UFFICIALE: Carta nuovo responsabile del Settore giovanile

Pierluigi Carta è il nuovo responsabile del Settore giovanile del Cagliari. Arriva ad Asseminello dopo quattro anni all'Olbia. Queste le sue prime parole da neo rossoblù: "Accettare questo incarico è stato facile, da sardo che è nella realtà rossoblù da dieci anni sento una forte responsabilità. Ringrazio il presidente Giulini e il direttore generale Passetti per aver pensato a me, così come sarò sempre riconoscente al presidente dell'Olbia Marino per i quattro anni passati insieme. Il ruolo del direttore sportivo è ormai in evidente ampliamento, e abbraccerà sempre più aree, per questo vedo la mia evoluzione come naturale e propizia. Ho il privilegio di lavorare in un team organizzato che guarda alla qualità del lavoro e si sta impegnando per strutturarsi al meglio. L'esperienza di Olbia è stata molto formativa, ho avuto modo di affrontare tante situazioni e di operare all'interno di un progetto condiviso che mira non solo a trasferire dei calciatori ma anche a proporre un modello innovativo nell'intero panorama del calcio italiano". 

Obiettivo trovare calciatori futuribili, ma non solo. "Tutti sognano di avere tra le mani un talento, ma bisogna ricordarsi che questo sarà sempre il segmento finale di un lavoro che parte da lontano. E allora bisogna parlare di ragazzi da allevare sul piano tecnico ma anche comportamentale, per questo abbiamo previsto una premialità legata al rendimento scolastico. La Academy ci permette di presenziare sul territorio, di coordinarci con i tecnici delle Società affiliate che sono sempre di più, evitando di perdere delle occasioni come è successo in passato. L'attenzione alle risorse locali è massima, e mi piace sottolineare l'arrivo di tre giovani allenatori sardi come Maurizio Idda, Alberto Piras e Davide Carrus, che avranno la possibilità di crescere e sviluppare le potenzialità individuate. Non dimentichiamo, infine, la piattaforma Cagliari Knowledge, dove sarà possibile caricare e consultare internamente i materiali testuali e video relativi alle varie categorie".