Sassuolo, Carnevali: "Soddisfatto di come giochiamo, non soddisfatto dei punti in classifica. Scamacca e Raspadori? Dobbiamo lasciarli maturare"

Sassuolo, Carnevali: "Soddisfatto di come giochiamo, non soddisfatto dei punti in classifica. Scamacca e Raspadori? Dobbiamo lasciarli maturare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 24 novembre 2021, 11:00Altre notizie
di Redazione TuttoCagliari

L'ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, fresco di premio Top Manager of the Year al Social Football Summit e reduce dalla sfida pareggiata contro il Cagliari, ha parlato a Tutti convocati, su Radio 24: "Riconoscimento al lavoro svolto dalla società, un lavoro che ha portato buoni risultati tra cui 3 giocatori che hanno contribuito al titolo europeo in Nazionale. Credere nel bel gioco è la filosofia che stiamo portando avanti da tempo, nella scelta di giocatori e allenatori. A volte abbiamo subito tante reti, ma ne abbiamo anche fatte tante. Il calcio italiano sta cambiando, ora si gioca in maniera più offensiva. Mandare giocatori in Nazionale per una società come la nostra è un successo. I nostri son giocatori giovani, anche quest'anno abbiam fatto cessioni per far spazio ai ragazzi, spesso in Italia non valorizziamo i ragazzi nel modo giusto, va fatta una riflessione. Scamacca e Raspadori stagione difficile? Ci son stati cambiamenti, è un momento in cui dobbiamo un po' ricominciare, non posso dire che non stiano facendo bene, dobbiamo lasciarli maturare, se si parla sempre di loro non si fa il loro bene. Soddisfatto di come giochiamo, non soddisfatto dei punti in classifica perchè avremmo dovuto averne qualcuno in più per sfortuna e per nostri errori. Dobbiamo recuperare perchè abbiamo ambizioni superiori. Berardi è il giocatore più importante che abbiamo, non lo cediamo a gennaio, la Fiorentina ci ha fatto una proposta ma assolutamente non ci interessa. Ci deve essere un'offerta importante".