Cagliari e Venezia +1 grazie ai rigori. Ultima sfida di A, 180 secondi per un gol

Cagliari e Venezia +1 grazie ai rigori. Ultima sfida di A, 180 secondi per un golTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 30 settembre 2021, 11:15Approfondimenti
di Laura Pace

Cagliari in serie OK contro il Venezia da 4 sfide di campionato: 2 vittorie, altrettanti segni X, 6 marcature all’attivo contro 4 al passivo.Ma soltanto uno di questi match è stato disputato nella Serie A, l’1-1 alla quarta giornata del 1999-2000: Valtolina dopo 180 secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro Braschi, Berretta al 35’ del primo tempo. Successivamente nei primi anni del Duemila ecco altri 3 incroci, tutti in cadetteria.Il più recente successo dei lagunari sull’isola dei quattro mori risale alla stagione 1998-1999, 0-1 alla 12esima giornata, autorete di Zanoncelli al 67’. Il bilancio dei faccia a faccia in Serie A, 3, è in perfetto equilibrio: 1 vittoria per club, 1 pareggio. Unica differenza nel computo delle marcature: 5-2 per i rossoblù sugli arancioneroverdi.

Se però prendiamo in considerazione anche i Venezia-Cagliari del massimo campionato ecco che l’ago della bilancia si sposta verso i veneti forti di 3 successi, 2 segni X, 1 solo KO. Soprattutto in serie positiva da 5 incroci. Praticamente per il Cagliari buono il primo ciak poi…Fra le varie classifiche di rendimento del campionato in corso di svolgimento ce n’è una davvero curiosa che vede le due compagini appaiate. Se i rigori non fossero mai stati inventati Cagliari e Venezia avrebbero un punto in meno in classifica. Soltanto la Fiorentina ha guadagnato più punti di sardi e lagunari con i tiri dagli undici metri, +4.