METEORE ROSSOBLU - Cagliari, ti ricordi di Mikhail Sivakov?

METEORE ROSSOBLU - Cagliari, ti ricordi di Mikhail Sivakov?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 24 settembre 2021, 20:15Che fine hanno fatto?
di Vittorio Arba

Facciamo un salto nel passato, tra i tanti "bidoni" e le tante "meteore" che hanno indossato la maglia del Cagliari: oggi parliamo di Mikhail Sivakov,  centrocampista bielorusso classe 1988. Comincia la propria carriera, giostrando tra tutti i ruoli del centrocampo con una certa dimestichezza. Dopo un passato delle giovanili di Smena Minsk e BATE Borisov, esordisce con la maglia di questi ultimi tra i professionisti nell'estate del 2005. Con la maglia del BATE, si mette subito in luce, vincendo tre campionati e debuttando prima in Coppa Uefa e poi in Champions League. Nel gennaio del 2009 viene acquistato dal Cagliari per 800mila euro, ma l'esordio tarda ad arrivare per problemi legati al transfer, tant'è che la sua prima presenza in maglia rossoblu è datata 8 novembre 2009, quando subentra nei minuti finali di Cagliari-Sampdoria. Quella resterà la sua unica presenza in maglia rossoblu: nel gennaio 2010, infatti, passa al Piacenza (all'epoca in Serie B) per farsi le ossa, mentre fa il percorso inverso un giovane Radja Nainggolan. Con la maglia del Piacenza totalizza 15 presenze e 2 reti, prima di tornare a Cagliari nell'estate del 2010. Tornato a Cagliari, non conquista nè Bisoli nè Donadoni, totalizzando due misere presenze, per poi essere ceduto in prestito ai polacchi del Wisla Cracovia. Terminato il prestito al Wisla fa ritorno al Cagliari, con il quale i rapporti peggiorano improvvisamente a causa del rifiuto di essere ceduto all'IFK Göteborg e per problemi tra il Presidente rossoblu Massimo Cellino e il procuratore del giocatore. Nell'agosto 2011 viene ceduto a titolo definitivo al Zulte Waregem, militante nel campionato belga. Da lì in poi comincua un lungo peregrinare per Sivakov, che lo porterà fino alla maglia dell'Orenburg (Russia) nel 2017. Il centrocampista bielorusso, milita tutt'ora in Russia e nel frattempo ha cambiato posizione in campo, trasformandosi in un difensore centrale.