Boris, tocca a te: la grande occasione di Radunovic

Boris, tocca a te: la grande occasione di RadunovicTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 25 agosto 2021, 21:45Approfondimenti
di Vittorio Arba

L'infortunio di Alessio Cragno, che lo terrà fuori presumibilmente per un mese, di fatto spalanca la porta rossoblu a Boris Radunovic, secondo portiere giunto un mese fa in Sardegna per sostituire Guglielmo Vicario, passato in prestito all'Empoli. Vicario che ha lasciato la Sardegna, dopo aver dimostrato nella passata stagione, quando è stato chiamato in causa per sostituire Cragno, di meritare qualcosa in più rispetto ad una maglia da secondo portiere. Sarà così, in futuro, anche per Radunovic? Ancora presto per saperlo, ma l'esordio in rossoblu, sarà in ogni caso una bella vetrina per il portiere serbo: esordio alla Scala del Calcio contro il Milan, tra l'altro stessa sorte toccata al suo precedessore (Vicario) con l'altra squadra di Milano (l'Inter). Per l'estremo difensore classe 1996, quella contro il Milan sarà la quarta presenza in Serie A: Radunovic, infatti, vanta 3 presenze con la maglia del Verona nel finale di stagione 2019-2020, mentre non è mai sceso in campo con la maglia dell'Atalanta. Una cosa è certa: quella contro il Milan, che coincide con il debutto in rossoblu, sarà finora la gara più importante della sua carriera. Forza, Boris, il popolo rossoblu è nelle tue mani.