Scusate il ritardo

Scusate il ritardoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 23 novembre 2021, 22:30Approfondimenti
di Giancarlo Cornacchia

Arrivato durante il mese di agosto dal Parma, fortemente voluto da Leonardo Semplici, il buon Alberto Grassi ha impiegato un po' di tempo per mettere in mostra le sue potenzialità. Reduce da un grave infortunio, nonchè da una deficitaria preparazione pre campionato, ha dovuto per certi versi ricominciare daccapo quando il tecnico che lo aveva coccolato alla Spal è stato esonerato ed è arrivato in suo luogo Walter Mazzarri. Ma la tenacia e la grinta sono le peculirità di Grassi che sono venuto ben presto alla luce. Già dalla gara interna contro la Roma ha trovato i galloni di titolare al posto di Strootman. Contro l'Atalanta ha rilevato un deludente Deiola già dall'intervallo dimostrando di avere maggiore gamba e ritmo rispetto al centrocampista di San Gavino. E domenica al Mapei Stadium, quando tutti erano certi, o quasi, della presenza nell'undici titolare del volante olandese, ecco che Mazzarri decide di proporre Grassi ancora dall'inizio. Posizione prettamente centrale, che ha riemulato quella del mediano metodista di lontana memoria: randellare, recuperare, pressione costante sulla fonte di gioco avversario (il talentuoso Lopez) e dialogo continuo con Marin in fase di costruzione del gioco. Sostituito da Oliva nel finale, ha preso i complimenti del suo tecnico. Del resto scalzare dalle gerarchie un elemento di caratura internazionale come Strootman non è roba di tutti i giorni, e Grassi sta diventando una vera e propria garanzia del centrocampo rossoblù.