Adani: "Inzaghi, scelta di Bellanova è stata perdente dall'inizio"

Adani: "Inzaghi, scelta di Bellanova è stata perdente dall'inizio"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 26 gennaio 2023, 00:00Ex rossoblù
di Vittorio Arba

Daniele Adani, ex calciatore e attuale opionista, nel corso della BoboTv ha analizzato il ko dell'Inter contro contro l'Empoli, facendo riferimento anche all'inserimento di Raoul Bellanova, laterale nerazzurro in prestito dal Cagliari. Queste le sue parole, riprese da FcInter1908.it: "Nel momento cruciale l'Inter ha dimostrato di essere piccola, più piccola dell'Empoli. Chi deve dare un segnale ad un certo punto? Il capo del gruppo, l'allenatore. Noi eravamo allo stadio e abbiamo visto questo: nel momento dell'espulsione ha urlato a Bellanova "dai che entri", non aveva ancora i parastinchi. La reazione dell'allenatore quindi è: tolgo un attaccante e metto un quinto. L'Inter ha diversi giocatori forti, anche fuori: ci sono due calciatori secondo me che in quel momento erano sbagliati, Gagliardini e Bellanova, non ti servono. Se sei in 10, metti uno con più qualità e sopperisci all'inferiorità numerica. L'Inter fa 20 minuti del secondo tempo senza sviluppo tecnico e possibilità di verticalizzare: tu mi devi dire come puoi pareggiare. Puoi concedere palleggio, ma quando recupero livello l'inferiorità avendo giocatori di qualità e forza. La scelta di Bellanova parte perdente per mentalità. Poi prendi gol e meriti di prenderlo: se non lo fai, lo prendi, è il calcio. E dopo è tutto basato sulla casualità, non più mentalità: anzi confermi, perché ha messo dentro tutti gli attaccanti perché sei costretto. L'Inter ha fatto una bruttissima figura: tutto prende un peso più grande perché quattro giorni fa si festeggiava tutti. Secondo me Inzaghi, nel secondo tempo, col sistema che ha scelto, ha tolto la mentalità: ha detto all'Empoli di avere paura. L'Inter non può temere l'Empoli neanche in 8".