Breda: "Cerri? Dopo i primi anni a Cagliari gli è mancata un po' di convinzione"

Breda: "Cerri? Dopo i primi anni a Cagliari gli è mancata un po' di convinzione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 19 gennaio 2023, 21:45Ex rossoblù
di Vittorio Arba

L'ex calciatore e allenatore Roberto Breda, intervistato da Pianeta Serie B, si è soffermato sull'ex attaccante del Cagliari Alberto Cerri, da lui stesso allenato a Perugia: "Con Alberto a Perugia svolgemmo un lavoro molto particolare. Con noi, infatti, non faceva il centravanti classico ma, al contrario, agiva più come seconda punta a supporto di Di Carmine, il quale attaccava più la profondità. Cerri, secondo me, è bravissimo sia a girarsi, nonostante la possente struttura fisica, e mandare il compagno, sia ad arrivare a rimorchio: da prima punta, infatti, veniva assorbito meglio dai difensori, partendo da dietro, invece, arrivava lanciato e diventava praticamente imprendibile. Penso che sia stato quello il fattore determinante rispetto alle differenti interpretazioni tattiche portate avanti dagli allenatori che mi hanno succeduto: non è detto che solo perché sia grosso debba fare per forza il riferimento principale… E’ stato un lavoro che gli è costato molta fatica, ma lui lo ha sempre portato avanti molto volentieri perché, alla fine, ne ha tratto i meritati benefici facendo la differenza come pochi. Lui poi ha bisogno di tanta fiducia: penso che dopo i primi anni a Cagliari gli sia mancata, al pari di un po’ di convinzione in più nei propri mezzi. Poi anche il tempo che gli è stato concesso, in una categoria comunque per lui nuova come la Serie A, non è stato forse abbastanza".