Bruno Conti Jr: "Chiamarsi Bruno Conti ha più contro che pro. Papà è il mio idolo calcistico"

Bruno Conti Jr: "Chiamarsi Bruno Conti ha più contro che pro. Papà è il mio idolo calcistico"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 24 gennaio 2023, 21:45Ex rossoblù
di Vittorio Arba

Bruno Conti, nipote dell'omonimo Campione del Mondo 1982 e figlio dello storico capitano del Cagliari Daniele Conti, è pronto a tornare in campo con la maglia del Mantova, dove si è trasferito l'estate scorsa in prestito dal Verona, che a sua volta lo aveva acquistato dai rossoblù. Intervistato da La Gazzetta di Mantova, Conti Junior parla del suo cognome "pesante": "Credo che nel chiamarsi Bruno Conti ci siano più contro che pro - sorride il regista classe 2002 - però con il passare degli anni ho capito che io sono soltanto io. Devo quindi pensare esclusivamente a me stesso, a migliorare e ad aiutare i compagni di squadra quando il mister mi dà l'opportunità. Mi hanno insegnato che nella vita nessuno ti regala niente, indipendentemente dal lavoro che fai". L'ex capitano della Primavera del Cagliari, ripercorre poi l'infortunio patito in estate: "Purtroppo da un paio d'anni avevo un problema al tendine che mi condizionava - racconta - ed abbiamo deciso di risolverlo con un intervento proprio perché ero al mio primo torneo da professionista. Di conseguenza a maggior ragione ci tenevo a provare a dimostrare il mio valore. I primi mesi è stata dura stare fuori e non poter fare nulla. Adesso tutto appartiene al passato, sto bene fisicamente e mi sento pronto per dare una mano al Mantova per raggiungere i suoi obiettivi".  Infine, Conti ha le idee ben chiare sui propri idoli calcistici: "Dal nonno ho ereditato il piede mancino - conclude - dal babbo il ruolo. Ed è proprio lui il mio idolo indiscusso. Ma per fare carriera nel calcio, mi hanno sempre detto, servono i fatti non le parole. Quindi avanti con lavoro e fiducia".