ufficiale

Yerry Mina al Cagliari a titolo definitivo

UFFICIALE - Yerry Mina al Cagliari a titolo definitivo
giovedì 1 febbraio 2024, 15:47Mercato
di Paola Pascalis

Come annunciato dal club rossoblù "Il Cagliari Calcio è lieto di annunciare l’acquisto del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Yerri Mina che arriva dalla Fiorentina a titolo definitivo e ha firmato un contratto sino al 30 giugno 2024 con opzione di prolungamento a favore del Club per un’ulteriore stagione. Classe 1994, colombiano di Guachené, Mina fa il suo esordio a soli 19 anni nel Deportivo Pasto, squadra della massima divisione del suo Paese. Da lì il passaggio all’Independiente Santa Fe con cui nel 2015 vince da protagonista campionato, Coppa nazionale e Coppa Sudamericana. Lascia il Club dopo aver totalizzato 124 presenze e ben 12 reti per trasferirsi, nel maggio 2016, tra le fila del Palmeiras. Si conferma anche in Brasile: conquista il titolo nazionale, in due stagioni colleziona 41 gare e 9 gol. Le sue prestazioni attirano le attenzioni delle big d’Europa: nel gennaio 2018 viene così ingaggiato dal Barcellona, dove contribuisce alla vittoria della Liga e della Coppa nazionale. In estate si trasferisce a titolo definitivo in Premier League all’Everton dove diventerà un cardine della difesa dei “Toffees”: scenderà in campo 99 volte, segnando 9 reti. La scorsa estate è approdato in Serie A alla Fiorentina. Primo difensore a segnare in tre partite consecutive nella storia dei Mondiali, record ottenuto in Russia nel 2018, vanta attualmente con la maglia della Nazionale 43 presenze e 7 reti. Centrale difensivo forte fisicamente, alto 195 centimetri, dotato di buona tecnica individuale e intelligenza tattica, abile in fase di impostazione, ha tra le sue prerogative principali la marcatura e il gioco aereo: sfruttando la sua altezza, l’elevazione e la scelta di tempo sul colpo di testa è efficace sia in difesa che in attacco sulle situazioni di palla inattiva. Esperienza a livello internazionale, personalità e carisma per rinforzare la retroguardia rossoblù: benvenuto in Sardegna, Yerri!".