live tc

Agostini in conferenza stampa: “Dobbiamo dare tutto quello che abbiamo. L’importante è crederci senza mai mollare”

LIVE TC - Agostini in conferenza stampa: “Dobbiamo dare tutto quello che abbiamo. L’importante è crederci senza mai mollare”TUTTOmercatoWEB.com
sabato 14 maggio 2022, 14:15Primo piano
di Maria Laura Scifo

Alle 14 prenderà il via la conferenza stampa di Alessandro Agostini per presentare la sfida contro l'Inter che avrà luogo domani alle 20.45. Una gara dal sapore di ultima spiaggia per i rossoblù che si giocano l'allungamento della corsa salvezza. Segui con noi la diretta testuale della conferenza!

Ore 14 - Inizia la conferenza stampa

Domani, dopo una settimana di lavoro, si vedrà un modulo diverso?

"Vediamo, abbiamo lavorato su alcune cose, ma manca ancora un allenamento".

Conoscere il risultato delle avversarie potrebbe avere ripercussioni?

"I ragazzi sanno qual è la situazione e la stanno affrontando nella maniera giusta. Poi vedremo i risultati".

Quali sono le sue sensazioni all'idea di giocare alla Unipol Domus?

"Mi passano tante cose in mente, ma la principale è tornare davanti ai miei tifosi e per me sarà una cosa straordinaria. La situazione è complicata, ma noi ci metteremo tutto per fare il meglio possibile e uscire a testa alta".

L'Inter una settimana fa ha battuto l'Empoli, ma nella prima mezz'ora ha sofferto. Che tipo di approccio avrete?
"Stiamo valutando diverse soluzioni, domani dopo l'ultimo allenamento di oggi decideremo".

Quanto saranno importanti i dettagli e gli episodi?

"Sicuramente saranno fondamentali, ma secondo me sarà più importante pensare a quello che serve e dare tutto quello che abbiamo. Il nostro pensiero deve stare là. Avremo tutti con noi, uno stadio pieno con tanti tifosi che sognano questa cosa insieme a noi. L'importante è crederci dall'inizio alla fine, senza mai mollare".

Sarebbe stato più giusto giocare tutti alla stessa ora?

"Non lo so. In ogni caso il problema non è quello, bisogna concentrarsi su altre cose".

Cosa pensa dello stadio interamente rossoblù?

"Ci darà un grande spirito e una spinta di cui abbiamo bisogno. Sarà una partita tosta e ci saranno momenti difficili, ma sappiamo di poter contare sul pubblico".

Quali lati positivi della prestazione di Salerno possono essere ripresi?

"L'Inter è una grande squadra ed è difficile da affrontare. Da Salerno ci portiamo di buono tante cose. La squadra ha cercato di giocare e fare bene. Riprendere una partita del genere e avere quel coraggio e quella forza ci dà morale. Significa che c'è stata la volontà e la voglia di non mollare mai".

Avete lavorate sugli episodi?

"Abbiamo lavorato sulle qualità dei ragazzi e speriamo di riuscire a fare la partita che vogliamo. Saremo una squadra che ci proverà fino alla fine".

Cosa prevale con un avversario così forte?

"Affrontare un avversario del genere è difficile, ma bisogna avere equilibrio e gestire i momenti della partita".

Il Cagliari ha avuto difficoltà a fare più di un gol a partita. Avete lavorato su questo?

"Speriamo di fare più di un gol, ne sarei felice, ma è difficoltoso affrontare una squadra forte. L'Inter gioca bene, ma io toglierei la tendenza di guardare gli altri. Guardiamo a noi e crediamo al fatto che si possa far bene".

Ore 14:12 - Termina la conferenza stampa