SIMEONE ILLUDE I ROSSOBLU, BOURABIA FIRMA IL PARI: 1-1 AL DEBUTTO

20.09.2020 19:57 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
SIMEONE ILLUDE I ROSSOBLU, BOURABIA FIRMA IL PARI: 1-1 AL DEBUTTO

Pareggio esterno al debutto per il Cagliari, che al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia pareggia 1-1 col Sassuolo. Rossoblu avanti con la rete di Giovanni Simeone al 77', Bourabia regala il pari all'87' ai neroverdi.

PRIMI 20' IN AFFANNO

Partono forte i neroverdi, che giocano a memoria e cambiano poco rispetto alla passata stagione, con Haraslin al posto dell'indisponibile Boga.
Di Francesco lancia Caligara dal 1', con Nandez in attacco con Simeone e Joao Pedro. Neroverdi pericolosi in avvio: Berardi sfiora il gol al 4' con un bel tiro a giro dal limite, che si spegne di poco alto. Rossoblu in affanno e spesso in ritardo sulle offensive avversarie, al 7' Faragò si fa ammonire per un intervento fuori tempo. Sassuolo vicinissimo al vantaggio al 12' con Ciccio Caputo, ma la sua conclusione da centro area è sventata da un grande intervento da parte di Cragno. I rossoblu si vedono raramente oltre la metà campo avversaria, mentre i neroverdi ci provano prima con Haraslin al 31' e poi con Berardi al 38', ma senza successo. Cagliari che nel finale di tempo da cenni di risveglio e sfiora il gol al 43', ma la conclusione di testa ravvicinata da parte di Simeone, termina alta di un soffio. Prima frazione che termina sullo 0-0 iniziale.

SIMEONE ILLUDE, BOURABIA AGGUANTA IL PARI

Nella ripresa, Di Francesco corre ai ripari e rimpiazza prima Klavan con Pisacane e poi Caligara con Gabriele Zappa. I ritmi si abbassano rispetto alla prima frazione, ma i rossoblu sembrano nuovamente in partita. Al 77' ecco il vantaggio di marca rossoblu: Nandez recupera palla al centro e parte in contropiede, prima di aprire sulla sinistra per Joao Pedro, che a sua volta scodella al centro per Simeone, che di testa, buca Consigli per il vantaggio ospite. Due minuti dopo ancora Simeone va a segno su suggerimento di Nandez, ma Marinelli annulla per fuorigioco del bomber argentino.
Nel finale arriva la beffa: il Sassuolo trova il pari all'87' grazie ad una punizione perfetta calciata da Bourabia, entrato nella ripresa, che lascia senza scampo Cragno, con il pallone sotto l'incrocio. Nel finale c'è spazio per l'esordio di Tripaldelli, ma non c'è spazio per trovare il successo.