Napoli-Cagliari, le pagelle: Barella e Pavoletti si salvano per orgoglio e impegno

 di Federico Paparusso  articolo letto 1754 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Napoli-Cagliari, le pagelle: Barella e Pavoletti si salvano per orgoglio e impegno

Cragno 5.5 Non ha responsabilità sulle tre reti subite. Miracolo su Callejon a metà secondo tempo quando alza sopra la traversa un tiro a botta sicura dello spagnolo.

Padoin 4.5 Tutta la partita in difficoltà, con Ghoulam constantemente proiettato in avanti che approfitta dei suoi numerosi limiti difensivi. Male in occasione del terzo gol, quando si fa anticipare da Koulibaly.

Romagna 5 All'esordio in Serie A, nonostante abbia davanti grandi campioni fa una buona impressione. Bravo nel chiudere diversi spazi sulle punte avversarie. Grave errore il fallo da rigore, commesso forse per troppa foga, a fine primo tempo. Le qualità ci sono, il ragazzo farà strada.

Andreolli 4,5 I pochi contrasti aerei, visto il modo di giocare del Napoli, sono suoi. Per il resto non riesce mai a prendere le misure nei confronti delle punte azzurre.

Capuano 4,5 Completamente in tilt dall'inizio, ogni volta che riceve palla non sa mai cosa fare. Non riesce mai a contare Callejon, con lo spagnolo che ringrazia e fa quello che vuole.

Ionita 4,5 Inesistente. Non si vede praticamente mai, nemmeno nel commettere un fallo. Alla squadra mancano i suoi inserimenti. Per informazioni chiamare "chi l'ha visto?".

Cigarini 4,5 Macchinoso e senza idee, sbaglia tanti passaggi, andando spesso in confusione. E meno male che con lui in campo la squadra dovrebbe cambiare marcia. Ma tutto rimane teoria.

Barella 5,5 Uno dei pochi a salvare dignità e orgoglio. L'unico che lotta per tutto il campo, non è un caso se dai suoi piedi nasce l'unica mezza occasione dei rossoblù. Le lacrime a fine partita sono l'emblema del momento negativo.

Joao Pedro 5 Schierato trequartista. Dopo mezz'ora però Rastelli, complice l'infortunio di Sau, inspiegabilmente cambia modulo, e lui finisce per giocare sulla fascia. Anche per questo il suo rendimento è ampiamente insufficente. 

Sau 5 Nei pochi minuti che gioca si mette in mostra soltanto per il buon pressing che mette qualche difficoltà alla retroguardia dei padroni di casa. Tutto qui. Poi al 33' è costretto a uscire per un infortunio.

Pavoletti 5.5 Contro la sua squadra vuole fare bene. Si sbatte per tutto il campo, si impegna, fa molto movimento ma riesce a combinare ben poco, non servito a dovere dai compagni. Generoso. Uno degli ultimi a mollare. Esce applauditissimo dai suoi ex tifosi.

Dessena 4,5 Entra per sostituire l'infortunato Sau, non riesce mai a coprire la sua zona di centrocampo. Dà l'impressione di essere fuori forma.

Deiola S.V.

Farias S.V.