"Figlio di una ragazza negra". L'ex Avelar cacciato dal Corinthias

"Figlio di una ragazza negra". L'ex Avelar cacciato dal Corinthias TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 24 giugno 2021, 15:00Altre notizie
di Redazione TuttoCagliari

Il Corinthians ha deciso di rescindere il contratto di Danilo Avelar. Alla base di questa decisione, una espressione dell'ex difensore di Cagliari che nel corso di un gaming online si è rivolto a un altro giocatore chiamandolo: "Figlio di una ragazza negra".
Avelar in un comunicato ha ammesso di aver fatto questo commento dopo esser stato offeso in quanto brasiliano. Si è scusato, ma ciò non è bastato per il Corinthians, che con un comunicato ha annunciato la rescissione del contratto: "Lo Sport Club Corinthians Paulista informa che è in contatto con l'atleta Danilo Avelar e i suoi rappresentanti per discutere e formalizzare le misure appropriate per porre fine al rapporto. Il Corinthians ribadisce di ripudiare qualsiasi manifestazione di connotazione razzista, coerente con la sua storia di difesa dell'uguaglianza e della democrazia".