Avellino, Rastelli dopo la sconfitta di Picerno: "Classifica che non ci appartiene"

Avellino, Rastelli dopo la sconfitta di Picerno: "Classifica che non ci appartiene"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
lunedì 21 novembre 2022, 00:00Ex rossoblù
di Giancarlo Cornacchia

Intervenuto in conferenza stampa dopo il ko di oggi contro il Picerno, il tecnico dell’Avellino Massimo Rastelli analizza il momento vissuto dalla squadra: “"Sono preoccupato dal primo giorno in cui sono arrivato, idem la società perché se ha cambiato allenatore vuol dire che c'era la preoccupazione che la classifica potesse diventare pericolosa - le parole riportate da TuttoAvellino -. Abbiamo fatto un mese di ottime prestazioni ma appena fai una prestazione al di sotto trovi squadre che giocano e ne approfittano. Contro di noi tutti vogliono fare la partita della vita e dobbiamo essere bravi a rimanere lucidi, capire dove poter intervenire, questo è compito mio, e fare di tutto per dare una mano a questi ragazzi a rendere al massimo. Da domani ci butteremo nel lavoro insieme al mio staff. Il rigore? Non ho rivisto le immagini, non so se Tito è stato spinto, ho visto due miei giocatori a terra ma non so cosa sia successo".