live tc

Parla Mazzarri: "Joao Pedro in Nazionale? Una grande soddisfazione, se lo merita. Problemi tra società e giocatori? Non commento"

LIVE TC - Parla Mazzarri: "Joao Pedro in Nazionale? Una grande soddisfazione, se lo merita. Problemi tra società e giocatori? Non commento" TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 20 novembre 2021, 13:07Primo piano
di Laura Pace

13:05 - FINE CONFERENZA 

DALBERT - Son contento di averlo rivisto in campo. Verrà con noi domani, ci farà comodo quando starà bene al 100%. Per il momento voglio che frequenti lo spogliatoio dopo tanto tempo. Ma deve allenarsi per essere sicuro di poter giocare sulla gamba che è stata infortunata. Ad ogni modo vedere giocatori importanti tornare in campo è fondamentale per la squadra e per i tifosi. Vedremo domani però, non voglio dire più di tanto. Non è in perfette condizioni alla fin fine, ci vuole tempo. 

SOCIETÀ E GIOCATORI - Quello che succede qua dentro non lo voglio dire. Ciò che accade tra la società, i giocatori etc non le andrò a dire io di certo. Se sono trapelate delle cose non è un mio problema. Non le voglio commentare. Ma se il giocatore non dà il massimo, lo levo io dalla rosa, su questo non ci piove. Ad oggi quello che ho visto io, anche se si sono fatti tanti errori e alcuni giocatori non hanno giocato al massimo, é solo la buona fede. Se mi accorgo che c'è qualcosa di storto sono il primo a tagliare fuori quel giocatore. 

MODULI DIVERSI- Ho provato moduli diversi, e domani vedrete qualcosa di diverso. Io guardo lo stato di forma e le varie energie dei giocatori ovviamente. Grazie a Dio Keità ha recuperato, non sta al massimo dopo quello che gli è successo, ma ha lavorato bene. È un rientro importante il suo. Ho un margine di scelta per quanto riguarda cambi e moduli, ma non posso dirvi cosa ho in mente. Lo vedrete domani. 

SETTIMANE DI STOP - le soste senza giocatori le detesto. A me sarebbe piaciuto (lo so è un ritornello) che ci fossero tutti, ma i 7/8 che sono stati con me queste settimane sono stati a mille con gli allenamenti. Quelli, ne son sicuro, ne hanno beneficiato. Se scenderanno col Sassuolo non so, ma gli ha fatto bene questo allenamento continuo. Questo stage delle nazionali è difficile. Gli uruguaiani hanno fatto il primo allenamento venerdì, oggi un altro e poi domani si va in campo. Sono stanchi. Se 3/4 giocatori arrivano il giorno prima della partita non si possono cambiare i moduli ogni volta. Siamo a ridosso di partite e non puoi fare tante prove. Domani si farà il massimo. Anche loro come me si sono stancati di non fare punti. 

TABELLE -  Non mi interessano le tabelle, per me la prossima partita è la finale di Champions League. Ormai ho diverse partite in serie A nella mia carriera e quando hai tanta esperienza constati sulla tua pelle che il risultato lo fai quando meno te lo aspetti. Bisogna sempre pensare che la prossima partita che farai la vinci sempre. Se si vanno a vedere le partite da quando ci sono io, sono davvero belle partite. Domani bisogna pensare che abbiamo la squadra più forte del mondo, feroce e bisogna cercare sviluppare al meglio il nostro gioco per fare goal. In casa voglio sapere le tabelle, ma solo perchè il tifo ci dà la carica. 

GIOCATORI IN NAZIONALE - L'unica cosa che chiedo è: nel momento in cui siamo in una società bisogna essere tifosi di quella. Cagliari è come se fosse casa mia, non è solo questione di risultati. Noi siamo i primi tifosi della nostra squadra. I giocatori devono solo pensare a giocare. Finché sono nel Cagliari devono pensare a fare il loro meglio, non pensare a nulla. Mancano 7 partite. Devono dare il massimo per questa maglia. Non ci metterò molto a metterli fuori dalla rosa se non dovessi vedere ciò.

JOAO PEDRO - Io credo che per ogni giocatore così importante deve essere considerato tutto. Joao ha la cittadinanza italiana, lui manda i messaggi e scrive meglio di me. Ed è al pieno della sua forma e maturità. Per noi sarebbe una grande soddisfazione vederlo entrare nella Nazionale italiana. Se lo merita, si sacrifica sempre, vuole risultati. Per ogni allenatore è una grande soddisfazione vedere questo. Se lui va in nazionale prendo una vacanza però dato che avrò 4 giocatori da allenare. È una battutaccia, lo so...

Inizio conferenza

Alle 12:00 ha parlato anche il mister del Sassuolo Dionisi, link all'articolo (clicca qui)

Alle 12:45 il tecnico del Cagliari parlerà in conferenza stampa (virtuale) in vista della gara contro il Sassuolo di domani alle 12:00 al Mapei Stadium. Dopo la grande, ennesima, delusione ottenuta contro l'Atalanta, per il Cagliari arriva un'altra occasione per rifarsi ma fuori casa. L'avversario di domani, il Sassuolo, è tosto. Come sta la squadra ad un giorno dalla sfida contro i neroverdi? Per saperlo segui con noi il LIVE!