live tc

Ranieri in Sala stampa: "Io sono arrivato per costruire, ma se riusciamo ad andare su quest'anno sarebbe ancora più bello"

LIVE TC - Ranieri in Sala stampa: "Io sono arrivato per costruire, ma se riusciamo ad andare su quest'anno sarebbe ancora più bello"
mercoledì 25 gennaio 2023, 12:45Primo piano
di Maria Laura Scifo
Dall'inviata Paola Pascalis

Alle 12.30 il mister Claudio Ranieri parlerà in conferenza stampa per presentare la sfida tra il Cagliari e la SPAL, in programma venerdì sera alle 20.30 alla Unipol Domus. Segui la diretta testuale con la redazione di TuttoCagliari che sarà presente ad Asseminello con l'inviata Paola Pascalis.

Termina la conferenza stampa

Sul mercato: "Il mercato di gennaio è sempre un terno al lotto, non si può fare tutto quello che si vuole. Possiamo variare perché questa squadra può giocare con altri moduli. L'importante è che ci sia il senso di appartenenza da parte dei giocatori"

Sulla squadra: "Più passano gli allenamenti più riesco a capire i giocatori. Facciamo arrivare bene in forma Rog, Mancosu e poi la soluzione la troverò.

Sugli esterni: C'è sempre da migliorare e da fare meglio. Mancosu sta riprendendo confidenza con il calcio giocato, ci vuole tempo. Più giocatori bravi ho a disposizione e più sono contento.

Su Makoumbou: Sono convinto che Antoine possa farlo il regista, deve solo giocare con meno tocchi. E' bravo nel recupero, capisce bene le azioni quando deve fare le diagonali. In questo momento sto vedendo lui come migliore soluzione, poi vedremo.

Sui tifosi: Vorrei solo dire grazie ai tifosi e abbracciarli uno per uno. Io sono arrivato qui per costruire, ma se riesco ad andare su quest'anno sarebbe ancora più bello. E possiamo andarci se tutti quanti diamo il 100%. Cosa significa? Ci sta sempre qualche giocatore che non è simpatico al pubblico, io chiedo al pubblico di aiutare quel giocatore e sicuramente anche lui riuscirà a dare il 110%. Non è facile andare su e ci possiamo arrivare se tutte le componenti spingono dalla stessa parte

Su Rog e sul Cittadella: "Io ho bisogno di tutti i giocatori. Il Cittadella era la squadra che faceva più falli, non potevamo stare lì a cincischiare nella nostra metà campo. Per questo ho chiesto di giocare sempre in verticale. Abbiamo giocato bene nel primo tempo, non bene nel secondo quando si sono chiusi. Volevamo arrivare da loro velocemente per mettere dei palloni dentro. Poi la voglia di fare ci ha fatto sbagliare".

Sulla Spal: "La Spal è una ottima squadra: prima in campionato per duelli vinti, prima per percentuale passaggi riusciti. La squadra con più alta percentuali di azioni riuscite in proporzione a quanto ne crea. E' una squadra che sa giocare a calcio, che sbaglia poco, che crea molto. Ha vinto a casa di Parma e Reggina, non incassa gol fuori casa da 319 minuti. Noi abbiamo affrontato due squadre diverse ma con un concetto. Ora arriva una squadra che ci vuol far correre a vuoto, tiene palla e cerca di metterti in difficoltà. Ti attira, ti fa capire che la puoi battere e poi ti colpisce in contropiede.

Sul momento e su De Rossi: "Conta sempre solo vincere e poi quando vinci cominci anche a giocare bene. Con il Como e nel primo tempo contro il Cittadella abbiamo giocato pure bene. De Rossi è stato un giocatore importante per la Roma per me e sono sicuro diventerà un giocatore importante"

12.28 - Arriva intanto il punto dall'infermeria: Di Pardo, Pavoletti e Goldaniga continuano con il lavoro personalizzato. E' rientrato parzialmente in gruppo invece Viola.

12.25 - Buongiorno dalla redazione di TuttoCagliari.net. Tra poco prenderà il via la conferenza stampa di Claudio Ranieri: seguila in diretta con noi!