live tc

ROG a Videolina Sport: "Sto tornando ai livelli del primo anno. Nandez e Pavoletti, restando, hanno rispettato la città"

LIVE TC - ROG a Videolina Sport: "Sto tornando ai livelli del primo anno. Nandez e Pavoletti, restando, hanno rispettato la città"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 11 settembre 2022, 21:00Primo piano
di Vittorio Arba

Marko Rog, capitano del Cagliari, è intervenuto alla trasmissione Videolina Sport. Queste le sue parole, riprese dalla Redazione di TuttoCagliari.net.

LA DECISIONE DI RESTARE IN SARDEGNA: "Sto bene, quando vinciamo sto ancora meglio. Abbiamo ancora tanto da fare, ma sto tornando quello del primo anno. La fascia per me è un grande onore, ma ricordiamo che i capitani sono Pavoletti e Deiola. Dopo tre anni che non giocavo ho ritrovato il gol: è stata una grande emozione e mi ha ripagato dopo tutto quello che ho passato in questi anni. Io e la squadra dobbiamo continuare così. Abbiamo un grande gruppo ed una grande squadra per la Serie B, l'anno scorso ci sono rimasto male per non aver potuto aiutare la squadra a salvarsi e ho deciso di restare qui. Essere fuori e non poter aiutare fa male, l'importante è che ora stia bene e che posso aiutare i miei compagni".

SULL' AVVIO DI STAGIONE: "Sono passate solo cinque giornate, abbiamo cambiato tanto dall'anno scorso, ma abbiamo tempo per poter migliorare. In campo dobbiamo dimostrare di essere all'altezza di disputare un grande campionato. Ho visto che tanti ci tengono alla maglia, per questo anch'io ho deciso di dare il mio contributo anche in Serie B. 

L'IMPATTO DI LUVUMBO: "Luvumbo è bravo, molto interessante e ha ampi margini di miglioramento. Grazie alla sua velocità ed alle sue qualità può fare la differenza. Ha tanto talento e deve continuare così".

NANDEZ E PAVOLETTI: "Ad inizio ritiro ho avuto un fastidio al polpaccio, mister Liverani è stato importante per la mia decisione di restare. Fin dal primo giorno ci ha mostrato grande voglia e tanti insegnamenti che possono aiutarci a fare meglio. Mi ha fatto molto piacere la permanenza di Nandez e Pavoletti: hanno avuto tante occasioni per andare via ma hanno scelto di rispettare la città. Ringrazio il mio preparatore che mi ha permesso di tornare in campo, ci credevo tanto e sono contento di essere di nuovo qui".

FELICE PER L'AVVIO DEL NAPOLI: "Sono felice per il Napoli, mi sento spesso con ZIelinski, mio grande amico. Sono rimasti in pochissimi dei miei vecchi compagni di squadra, stanno facendo una grande stagione finora e sono felice per loro".

SUL BARI: "Il Bari è una squadra forte, come tante altre, hanno 9 punti e dovremo affrontarli al meglio".

IL CALORE DEI TIFOSI: "Fin dal mio arrivo mi hanno fatto sentire il proprio affetto, in particolar modo durante i due infortuni e dopo la decisione di rimanere. Tutto questo mi fa molto piacere".