Radja Nainggolan: "Per Cagliari ho sempre avuto la porta aperta, ma io non ho mai ricevuto una chiamata. De Rossi un amico"

Radja Nainggolan: "Per Cagliari ho sempre avuto la porta aperta, ma io non ho mai ricevuto una chiamata. De Rossi un amico"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 24 gennaio 2023, 16:00Interviste
di Martina Musu

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, Radja Nainggolan, ex calciatore dell'Inter e Cagliari tra le altre, ha parlato così della corsa scudetto e del Napoli di Luciano Spalletti: "Gli auguro di vincere lo scudetto che non ha vinto in passato. Io con lui mi son sempre trovato bene, lo sento ancora oggi, è un uomo che mi ha dato tanto. A Napoli sta sfruttando i giocatori nel modo migliore, si vede che gli azzurri sono molto uniti e di conseguenza molto forti. -15 alla Juve? Alla fine ho sempre provato a vincere contro i più forti, ma come vedi c’era qualcosa che è uscito fuori in un momento inaspettato. La mia Roma, con Spalletti, avrebbe meritato lo scudetto. Eravamo forti, ma sbagliavamo contro le piccole, mentre vincemmo entrambe le gare di Milano ed a Napoli. Il Napoli sta meritando di stare lì in alto, se continua così sarà difficile batterli alla lunga. Daniele De Rossi? L’ho sentito proprio oggi. Abbiamo un rapporto importante così come una grande amicizia che va oltre al calcio. Se pensiamo a una sua chiamata per potergli dare una mano io potrei andare a dargliela. Vediamo se si incastreranno tutti i dettagli perché non è l’unica squadra che mi ha cercato. Valuto tutto in questo momento, sono un giocatore libero e voglio un progetto interessante. Fare un’avventura insieme a Daniele e toglierci insieme qualche soddisfazione sarebbe una cosa bella per entrambi. Sono pronto a dargli una mano. Cagliari? Per Cagliari ho sempre avuto la porta aperta, ma io non ho mai ricevuto una chiamata non è che mi vado a offrire io a loro“.