Il CAGLIARI CALA IL BIS: RUGANI STENDE IL BOLOGNA

03.03.2021 22:35 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il CAGLIARI CALA IL BIS: RUGANI STENDE IL BOLOGNA

Seconda vittoria di fila per il Cagliari, che batte il Bologna per 1-0 e si porta momentaneamente fuori dalla zona calda, in attesa delle due gare del Torino, saltate causa Covid. Decisiva la rete di Rugani al 20'.

Semplici ora per due novità rispetto alla vittoria di Crotone: il redivivo Klavan affianca Godin e Rugani in difesa, mentre Simeone ritrova la maglia da titolare in avanti.
Cagliari che parte col piglio giusto e già al 5' si rende pericoloso con Joao Pedro, conclusione aerea del brasiliano, spazzata nei pressi dell'area piccola da Dominguez.
Al 13' tutti fermi per ricordare Davide Astori a tre anni dalla scomparsa, in un momento come sempre molto toccante.
Al 19' i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Simeone, conclusione respinta in corner da Skorupski. Sugli sviluppi del corner, ecco il vantaggio del Cagliari: corner battuto sul primo palo da Marin ed incoronata vincente da parte di Rugani, che salta più in alto di tutto ed infila Skorupski per l'1-0 di marca rossoblu. I rossoblu convincono sempre più col passare dei minuti e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio di una rete.
All'intervallo Semplici è costretto a rinunciare proprio a Rugani, out per un problema fisico: dentro Ceppitelli.
Al 48' si vede il Bologna: destro al volo di Svamberg, Cragno blocca senza problemi.
Il Bologna alza il baricentro ed al 56', con Soumaoro, costringe Cragno a spedire il pallone in corner. I felsinei continuano a spingere, mentre i rossoblu di casa controllano. All'85' proteste ospiti per un presunto tocco col braccio di Nandez, l'arbitro ed il VAR reputano regolare l'intervento dell'uruguagio e lasciano correre giustamente. Allo scadere il Cagliari sfiora il bis con il colpo di testa di Pavoletti, ma l'intervento di Schouten sulla linea è prodigioso e nega il raddoppio agli uomini di Semplici, che pochi minuti dopo possono festeggiare il secondo successivo di fila, il secondo da quando Semplici siede in panchina e si portano momentaneamente fuori dalla zona calda. Vittoria pesante e meritata per il Cagliari, soprattutto in vista del difficile impegno, domenica alle 18, contro la Samp di Claudio Ranieri, reduce dal pari nel derby.

Cagliari Bologna 1-0: risultato e tabellino

Cagliari (3-5-2): Cragno; Klavan, Godin, Rugani (45′ Cappitelli); Nandez, Marin (78′ Deiola), Nainggolan, Duncan, Zappa (82′ Asamoah); Joao Pedro (82′ Cerri), Simeone (60′ Pavoletti).  A disposizione: Aresti, Calabresi, Carboni, Ceppitelli, Pereiro, Tripaldelli, Vicario, Walukiewicz. Allenatore: Semplici

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Antov (74′ Medel), Soumaoro, Mbaye (64′ Olsen); Dominguez (30′ Schouten), Svanberg (74′ Palacio); Orsolini (64′ Vignato), Soriano, Sansone; Barrow. A disposizione: Annan, Da Costa, Juwara, Khailoti, Poli, Ravaglia. Allenatore: Mihajlovic

Marcatori: 20′ Rugani (C)

Ammoniti: 15′ Nandez (C), 26′ Antov (B), 86′ Schouten (B), 89′ Cerri (C)