INCREDIBILE, JP10 SALVA UN CAGLIARI IN 10: E' 1-1 COL SASSUOLO

18.07.2020 21:24 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
INCREDIBILE, JP10 SALVA UN CAGLIARI IN 10: E' 1-1 COL SASSUOLO

Termina in parità il match tra Cagliari e Sassuolo, valido per la 34esima di campionato. Risultato che sorprende, visto che per larghi tratti dell'incontro i rossoblu sono parsi incapaci di reagire allo schiaffo rifilato dall'attaccante ospite, Caputo, al 12' e soprattutto vista l'espulsione di Carboni in avvio di ripresa.

PRONTI, VIA: CAPUTO GELA I ROSSOBLU

Zenga recupera Ceppitelli al centro della difesa, che farà tandem con Carboni e Pisacane, sorpresa in attacco con Pereiro e non Simeone, al fianco di Joao Pedro.

Rossoblu che paiono subito fuori dai gioco, incapaci di creare grossi pericoli dalle parti di Pegolo, mentre il Sassuolo al 12' è già in vantaggio: corner battuto dai neroverdi (oggi in tenuta biancoverde) ed incornata vincente di Caputo, che aggancia Joao Pedro a quota 17 in classifica marcatori.

Il Cagliari, come accennato poc'anzi, non da cenni di risveglio, con gli uomini di De Zerbi che detengono il pallino del gioco, senza tuttavia riuscire nell'intento di violare la porta difesa da Cragno, con la prima frazione che si chiude con gli ospiti avanti di una rete.

HARAKIRI CARBONI, JOAO PEDRO SI RISVEGLIA E RISVEGLIA I SUOI

All'intervallo, Zenga opta per il doppio cambio: out Pereiro in favore di Simeone e soprattutto Birsa, che lascia il posto all'esordiente Ladinetti.

Tuttavia, al 48', la gara si mette ancor di più in salita: Carboni viene ammonito per la seconda volta e viene espulso dal direttore di gara. E' la seconda espulsione per Carboni, in 7 presenze nella massima serie.

Il Sassuolo prova a spingere senza successo, mentre i rossoblu provano ad approfittare delle ripartenze: ecco che al 68', un po' a sorpresa, giunge il pareggio rossoblu. Joao Pedro scambia con Rog, che si allarga sulla sinistra e serve a centro area lo stesso brasiliano, che insacca col piattone alle spalle di Pegolo. 1-1, diciottesima rete stagionale per il brasiliano e match riportato in parità: non male per una squadra in dieci uomini da inizio ripresa.

Succede poco o nulla nel finale, se non un colpo di testa del difensore ospite Ferrari, all' 81'.

I rossoblu si accontentano di un punto d'oro, per come si era messo l'incontro, anche se per larga parte dell'incontro (ovvero fino al gol del pari) la prestazione ha lasciato molto a desiderare.

Prossimo appuntamento giovedì alle 21.45, con i rossoblu che andranno a far visita ad una Lazio reduce dallo scontro con la Juventus.