SIMEONE RISPONDE A BARROW: "PARI E PATTA" A BOLOGNA

01.07.2020 21:24 di Vittorio Arba   Vedi letture
© foto di Image Sport
SIMEONE RISPONDE A BARROW: "PARI E PATTA" A BOLOGNA

Terzo risultato utile di fila per il Cagliari, che coglie un punto tutto sommato buono in quel di Bologna, grazie alla quarta rete consecutiva di Simeone, che risponde al gol felsineo, firmato da Barrow. 

CEPPITELLI SUBITO OUT, BARROW FIRMA LA DOCCIA FREDDA IN PIENO RECUPERO

Rossoblu orfani per la prima volta di Olsen e Cacciatore, che hanno lasciato la squadra nella giornata di ieri. Zenga conferma il 3-5-2, con Carboni e Walukiewicz che affiancano Ceppitelli. Di punta, confermato il tandem Joao Pedro-Simeone.

Gara molto fisica fin dai primi minuti di gioco, al 4' Barrow viene steso da Rog: calcio piazzato per i padroni di casa, calciato alto dallo stesso ex bomber dell'Atalanta. 

Passano 2' ed il Cagliari ha la sua prima occasione: botta da fuori di Nainggolan, di poco sul fondo.

Al 20' tegola per i rossoblu: Ceppitelli è costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di un fastidio muscolare, al suo posto Lykogiannis. Contrariamente a quanto si potesse pensare, Zenga tiene la difesa a tre, con il greco schierato nei tre di difesa a sinistra, con Carboni al centro.

Al 28' occasionissima per il Bologna: Palacio calcia in diagonale a tu per tu con Cragno, splendida risposta dell'estremo difensore rossoblu, che respinge di piede. 

L'arbitro Sacchi concede 3' di recupero, proprio all'ultimo respiro della prima frazione, giunge il vantaggio del Bologna ad opera di Barrow, che si aggiudica un rimpallo, penetra in area e beffa Cragno sul proprio palo. Bologna sull'1-0 e match che si ferma per l'intervallo. 

SIMEONE RIMETTE SUBITO LE COSE IN CHIARO

Prima offensiva della seconda frazione ed ecco l'immediato pareggio del Cagliari al 48': Nainggolan penetra in area e pesca l'accorrente Simeone sul secondo palo, che con un guizzo da attaccante consumato, brucia Skorupski per l'1-1 di marca ospite. Attimi di suspance per un silent check da parte del VAR, posizione regolare e gol confermato. 

Ripresa meno carica di occasioni, rispetto alla prima frazione, al 64' altra tegola in casa rossoblu: anche Walukiewicz è costretto al cambio per un problema muscolare, al suo posto entra l'acciaccato Pisacane, reduce da un'infortunio alle costole e in non perfette condizioni. 

Cagliari che bada a contenere nel finale, i felsinei ci provano ma senza troppa convinzione: pari e patta al "Dall'Ara", un pari che visto quanto si è visto nell'arco dei 90' è parso legittimo per entrambe le compagini.

Bologna (4-3-3): Skorupski, Tomiyasu, Danilo, Bani, Dijks (70′ Krejci); Schouten (70′ Dominguez), Medel (90′ Svanberg), Soriano; Orsolini, Barrow, Palacio (70′ Sansone). A disposizione: Da Costa, Sarr, Bonini, Corbo, Denswil, Baldursson, Cangiano, Juwara. Allenatore: Mihajlovic

Cagliari (3-5-2): Cragno, Walukiewicz (65′ Pisacane), Ceppitelli (24′ Lykogiannis), Carboni; Mattiello, Nandez, Rog, Nainggolan, Pellegrini (78′ Ionita); Joao Pedro, Simeone. A disposizione: Rafael, Ciocci, Boccia, Faragò, Cigarini, Lombardi, Paloschi, Ragatzu, Gagliano. Allenatore: Zenga

Arbitro: Sacchi

Ammoniti: Schouten, Tomiyasu, Dijks (B), Carboni, Pellegrini (C)

Marcatori: 45’+3' Barrow (B), 46′ Simeone (C)