I progressi della Cagliari Football Academy

I progressi della Cagliari Football AcademyTUTTOmercatoWEB.com
martedì 30 novembre 2021, 18:45News
di Giancarlo Cornacchia

Secondo quanto comunicato dal sito ufficiale rossoblù, la Cagliari Football Academy giunge alla sua ottava edizione. Oltre quaranta le affiliate di tutta l’Isola che hanno preso parte alle giornate di presentazione della stagione 2021-22: dopo quella dell’Unipol Domus, dedicata alle società del sud Sardegna, l’Academy ha fatto tappa oggi ad Oristano, coinvolgendo le squadre del centro-nord. Bernardo Mereu, responsabile del Settore giovanile rossoblù, ha introdotto il nuovo coordinatore dell’Academy Fabrizio Ruzzu e ribadito il grande lavoro svolto dagli istruttori tecnici rossoblù (Sandro Loi, Pierluigi Corellas, Andrea Castricato, Davide Puddu; Manuel Caria per quanto riguarda i portieri e Jacopo Secci per quanto riguarda la parte atletica) su tutto il territorio. Ad arricchire l’organico lo psicologo Fabio Zarra e Omar Sanna, nuovo responsabile della segreteria attività di base e Academy. L’appuntamento di Oristano è stata anche l’occasione per confermare la partnership con Energit, che diventa main sponsor del progetto Academy. Una realtà da sempre attenta al tessuto sociale in cui opera, quello della Sardegna, dove è nata e cresciuta. Fornitore di luce e gas nell’Isola e nel resto d’Italia, ha nel risparmio energetico una prerogativa importantissima del suo business, insieme alla vicinanza al territorio e ai servizi tecnologicamente all'avanguardia per i cittadini. Il logo Energit che apparirà sulle maglie di tutti i baby calciatori dell’Academy, rappresenterà i valori della sostenibilità, dell’innovazione e dell’efficienza in cui l’azienda crede fortemente, soprattutto nell’ottica di un giusto sviluppo per le nuove generazioni: filosofia condivisa a pieno dal Cagliari Calcio, che è orgoglioso di rafforzare questo legame per le prossime stagioni.  “La Football Academy nasce nel 2014 per volontà del presidente Giulini e cresce negli anni fino a diventare il punto di riferimento che è oggi", spiega Bernardo Mereu. "Il nostro obiettivo è rafforzare il legame con il territorio e promuovere valori che portino alla crescita non solo di atleti ma anche e soprattutto di bravi cittadini, condividendo con i nostri tecnici i migliori metodi di formazione. Il futuro? Tra le tante ambizioni che coltiviamo ogni giorno c'è quella di inaugurare un terzo Centro di Formazione, dopo quelli di Loceri e Alghero”.