METEORE ROSSOBLU - Cagliari, ti ricordi di Tiziano Bruzzone?

METEORE ROSSOBLU - Cagliari, ti ricordi di Tiziano Bruzzone?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
venerdì 13 agosto 2021, 20:30Che fine hanno fatto?
di Vittorio Arba

Nel gennaio del 2007, giunse ad Asseminello, l'ennesima scommessa targata Massimo Cellino: un certo Tiziano Bruzzone, attaccante proveniente dalla Serie D. Bruzzone, reduce da 13 reti in 15 presenze con la maglia del Cascina venne ingaggiato dai rossoblu, allora allenati da Franco Colomba. Tuttavia, nonostante la curiosità al suo arrivò, Bruzzone non debuttò mai in maglia rossoblu: prima Colomba e poi il rientrante Giampaolo, non gli concessero spazio. Nella stagione successiva la musica non cambiò e l'attaccante rimase in rossoblu da "separato in casa", prima di lasciare la Sardegna al termine della stagione 2007-2008, accasandosi, nuovamente in Serie D, con la maglia del Pontedera. E qui, salì alla ribalta, non tanto per le gesta sportive: al termine del derby contro il Ponsacco, la punta festeggiò a modo suo sfoggiando una maglietta con scritto "Ponsacchino ti odio". L'episodio, interpretato come un'incitazione alla violenza da parte dalle autorità, costò a Bruzzone il poco ambito primato di essere il primo calciatore italiano a ricevere il DASPO. Bruzzone, proseguì la carriera nelle serie minori, ma non torno più quello che segnava caterve di gol prima di passare al Cagliari: attualmente, a quasi 37 anni, milita nel Castelfiorentino, compagine di Eccellenza toscana.