Lazio-Cagliari: rossoblù a caccia di una vittoria che manca da troppo tempo

23.07.2020 10:50 di Serafino Ghisu   Vedi letture
© foto di Image Sport
Lazio-Cagliari: rossoblù a caccia di una vittoria che manca da troppo tempo

Il Cagliari, alle 21.45, affronterà la Lazio all’Olimpico di Roma per la 35a giornata di Serie A 2019-2020. I rossoblù, reduci dal pareggio contro il Sassuolo, si trovano al 13° posto con 42 punti, mentre i biancocelesti, sconfitti nell’ultimo turno dalla capolista Juventus, sono la quarta forza del campionato con 69 punti.

Arbitrerà la gara il signor Marco Piccinini di Forlì, coadiuvato dagli assistenti Longo e Scatragli. Il quarto ufficiale sarà Di Martino, al VAR Rocchi e AVAR Costanzo.

36 sono i precedenti tra Lazio e Cagliari a Roma. Il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa con 24 successi biancocelesti, 5 pareggi e 7 vittorie dei rossoblù. L’ultimo trionfo degli isolani risale al 28 ottobre 2009 quando la squadra di Allegri vinse contro quella di Ballardini grazie all’unico gol dell’incontro firmato da Matri.

QUI LAZIO - Inzaghi recupera Marusic e Correa: potrebbero entrare a gara in corso. Torna Patric, che comporrà con Luiz Felipe e Acerbi la difesa biancoceleste. A centrocampo Jony sfreccerà sulla sinistra, a destra ci sarà Lazzari, in mezzo Luis Alberto (in vantaggio su Cataldi), Parolo e Milinkovic. Confermato il tandem d’attacco Immobile-Caicedo.

QUI CAGLIARI - Zenga è costretto a ridisegnare la retroguardia sarda dopo la squalifica di Carboni. Accanto a Pisacane e Ceppitelli dovrebbe giocare Klavan (in pole su Walukiewicz). Lykogiannis è pronto a riprendersi la fascia sinistra, con Mattiello su quella opposta. In mezzo ci saranno Nandez, Ionita (in ballottaggio con Birsa) e Rog. Simeone tornerà in campo dal 1’ con Joao Pedro.

Le probabili formazioni di Lazio-Cagliari:

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Luis Alberto, Parolo, Jony; Caicedo, Immobile. Allenatore: Inzaghi.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Klavan; Mattiello, Nandez, Ionita, Rog, Lykogiannis; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Zenga.