live tc

LIVERANI non si nasconde: "Ci sono presupposti per fare campionato importante. Rimarranno e arriveranno giocatori forti, diventerà un bel mix" (VIDEO)

LIVE TC - LIVERANI non si nasconde: "Ci sono presupposti per fare campionato importante. Rimarranno e arriveranno giocatori forti, diventerà un bel mix" (VIDEO)
martedì 28 giugno 2022, 10:15Primo piano
di Redazione TuttoCagliari

L'allenatore del Cagliari, Fabio Liverani, ha rilasciato una video-intervista ai canali ufficiali del club sardo. Ecco quanto trascritto da TuttoCagliari.net: "Sono venuto qui con grande entusiasmo, credo ci siano i presupposti per fare un campionato importante, sicuramente difficile, sicuramente complicato, ma vogliamo essere comunque protagonisti. Credo di essere in una società e in una squadra per fare un campionato competitivo. Sicuramente deve essere una squadra che ha voglia di vincere. Magari non le vinceremo tutte, ma il concetto è di provare a vincerle tutte, perchè è una mia idea di calcio, perchè credo che il Cagliari debba fare questo, specialmente in Serie B, e deve farlo con una propria identità. Dico sempre questo, quando ci si ritrova in ritiro siamo un gruppo, dopodichè dobbiamo diventare velocemente squadra. I nuovi sicuramente porteranno entusiasmo, voglia di arrivare in una grande piazza, in una grande società, in una città che rappresenta un popolo intero. I vecchi dovranno essere bravi a cancellare le scorie negative dell'anno scorso e magari prendere qualcosa di positivo dall'annata difficile. Se riusciamo a far coincidere questi ingredienti poi i giocatori che rimarranno sono giocatori forti, quelli che verranno altrettanto, quindi credo possa diventare un bel mix. Nella favola della mia vita calcistica ho sempre creduto, sperato e voluto anche ripassare nelle piazze dove sono passato da giocatore, e Cagliari forse è la prima in questo doppio ruolo. E quindi per me è sicuramente una responsabilità più grande, ma è anche uno stimolo. Ho lasciato da ragazzo, quindi da campionato giovanile-Primavera, con affaccio alla Prima Squadra, oggi rappresento la Prima Squadra e quindi per me è motivo d'orgoglio e sicuramente di responsabilità. Sicuramente sarà un campionato complicato. Ogni anno ci sono le retrocesse che vogliono risalire, c'è qualche squadra che l'anno scorso aveva la potenzialità ma non è riuscita a salire, dico Brescia, Benevento, Parma. A queste si sono aggiunte piazze come Palermo, Modena e Bari. Quindi è un campionato dove all'inizio, ai nastri di partenza, 7-8 squadre hanno l'obiettivo di salire, bisognerà capire nel campionato chi riuscirà a essere più bravo. Anch'io ho delle rivalse, le voglio mettere in campo e su questo ci siamo trovato con il presidente, il direttore, la gente, quindi è una cosa che ci accomuna. E quando le cose accomunano, vuol dire che si parte già con lo stesso obiettivo. Dal 3 sicuramente ci riuniamo e dal 4 ci sarà la cosa più bella che è il rettangolo verde. Quindi lì non ci saranno più dubbi nè per me, nè per i calciatori, bisognerà dimostrare ogni giorno, loro dovranno mettere tutto per convincere l'allenatore a farli giocare, per convincerlo a farli scegliere, e per me avere sempre la voglia di scegliere sempre gli undici per poter vincere la partita. Credo che la spinta che può dare la gente cagliaritana alla squadra è enorme, è un popolo che ti dà tutto, vuole determinate cose, quindi vuole che tu li rappresenti, che siano orgogliosi di te, credo che questo lo puoi fare con il lavoro... il lavoro, la voglia, la fame. Poi il calcio, le idee, le tecniche, le tattiche, quelle spettano a noi, però quello che non può mancare è lo spirito di combattere per qualcosa che vuoi raggiungere. Se c'è quello poi il resto è più facile".

| INTERVISTA

Mister Liverani ai nostri microfoni.#forzaCasteddu pic.twitter.com/jFx7DVM9Gl